Giovedi 8 Dicembre

F1: Pirelli conclude l’indagine sulla gomma di Vettel, a Monza verrà svelato il “mistero”

LaPresse

Saranno resi noti a Monza, da Pirelli, i motivi della lacerazione dello pneumatico della vettura di Vettel al Gp del Belgio

La Pirelli ha concluso l’indagine tecnica relativa allo pneumatico (il posteriore destro) della Ferrari di Sebastian Vettel esploso a due giri dalla fine del Gp del Belgio impedendo al tedesco di lottare fino al traguardo per il podio. I risultati – spiega in una nota l’azienda milanese fornitore unico di gomme per la Formula 1 – saranno resi noti a Monza. ”Abbiamo finalizzato le indagini relative alla delaminazione dello pneumatico di Vettel a Spa – spiega Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli – Le conclusioni dettagliate dell’analisi tecnica verranno rese note a Monza”. Per il Gp d’Italia Pirelli ha scelto il P Zero White medium ed il P Zero Yellow soft: ”due mescole versatili, capaci di bilanciare al meglio prestazioni e durata”. Gli elevati carichi di energia che si scaricano sulle gomme e i violenti impatti sui cordoli sollecitano in modo importante le coperture. “Monza – aggiunge Hembery – è sempre uno dei punti salienti della nostra stagione, con una storia e un’atmosfera incredibili. Qui abbiamo deciso di portare mescole medium e soft; una scelta piu’ “morbida” rispetto a quella dello scorso anno, che ben si adatta alle velocita’ di questa pista. Ci aspettiamo un livello contenuto di usura e degrado. In termini di ritmo di gara, le due mescole sono abbastanza vicine, per questo il lavoro del venerdi’, durante le prove libere, sara’ importante ai fini della strategia”.