Lunedi 5 Dicembre

F1, Pirelli commenta: “libere importanti per raccogliere informazioni utili”

LaPresse

Per Pirelli le libere di oggi al Gran Premio di Suzuka sono state molto importanti per i piloti per capire le prestazioni delle vetture sul bagnato

Le prime due sessioni di prove libere del Gp del Giappone si sono svolte sotto la pioggia ma per la terza e le qualifiche di domani le condizioni dovrebbero essere più asciutte, anche in quadro di variabilità. Così la Pirelli guarda alle qualifiche del gp del Giappone, dopo le prime sessioni sulla pista bagnata di Suzuka. “Molti team hanno limitato i loro giri in pista per evitare rischi inutili, soprattutto nei periodi di pioggia intensa – l’analisi di Pirelli -. Tuttavia hanno potuto raccogliere alcune informazioni utili riguardo le potenzialità del circuito e le prestazioni delle vetture sul bagnato, nel caso in cui dovessero tornare in azione gli pneumatici da pioggia“. Secondo Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, i piloti hanno avuto la possibilità di utilizzare gli pneumatici intermediati e full wet. “Date le condizioni meteo di oggi, l’FP3 di domani – sottolinea Hembery – assumerà un significato particolare, perchè le scuderie saranno costrette ad effettuare il maggior numero di giri su asciutto prima delle qualifiche“.