Sabato 10 Dicembre

F1, McLaren: Boullier conferma la sua fiducia nei confronti della Honda

LaPresse/PA

Per il dirigente sportivo francese i problemi della squadra si risolvono con il lavoro di gruppo

I deludenti risultati ottenuti dalla scuderia McLaren nella stagione 2015 del Campionato del Mondo di Formula Uno hanno messo in serie difficoltà l’intero team, a partire dai tecnici e fino ad arrivare  ai due piloti, Janson Button e Fernando Alonso. Le delusioni relative a questa stagione hanno scatenato una serie di veleni che per forza di cose sono state riversati verso il Costruttore Honda che fornisce le power unit alla scuderia inglese.McLaren Formula uno

Al contrario però di quanto successo tra la Red Bull e la Renault, arrivati a rescindere il loro contratto un anno prima del suo termine, i rapporti di collaborazione tra la McLaren e la Honda sembrano ancora del tutto validi, come confermato dal dirigente sportivo del team britannico, Eric Boullier.

LaPresse

LaPresse

“Avevamo grandi aspettative prima dell’inizio della stagione, tuttavia dall’epoca d’oro del binomio McLaren-Honda la Formula uno è cambiata molto – ha dichiarato Boullier ai microfoni della CNN – Doversi adattare in modo repentino alle nuove tecnologie imposte dalla FIA e mettere a punto un pacchetto competitivo non è un compito facile per nessuno, specie se si tiene conto della loro decisione di rientrare nella Formula Uno appena due anni fa, raddoppiando così le difficoltà. La nostra squadra continua però a credere nel lavoro svolto e nonostante il difficile periodo che stiamo attraversando ritorneremo a vincere come una volta. Per ottenere ottimi risultati bisognerà lavorare a testa bassa cercando di ottimizzare al massimo la sinergia ed evitando di lavorare come due realtà distinte e separate”.