Martedi 6 Dicembre

F1, Lewis Hamilton vicino a Senna: “se dovessi raggiungerlo sarebbe molto emozionante”

LaPresse

Lewis Hamilton non nasconde l’emozione in vista del Gran Premio di Singapore, gara che lo avvicina sempre più al leggendario Ayrton Senna

Mi sto avvicinando ad una pietra miliare. Ho sempre voluto emulare Ayrton e io sono ad una gara di distanza da quelle che ha fatto e da quelle che ha vinto“. Lewis Hamilton non nasconde l’emozione in vista del Gran Premio di Singapore di Formula 1 in programma nel weekend. L’inglese della Mercedes, che conserva un vantaggio di 53 punti sul compagno di squadra Nico Rosberg nel Mondiale, è ad una sola vittoria di distanza dai 41 trionfi del leggendario pilota brasiliano. Hamilton ha spesso parlato della sua ammirazione per Senna, morto nel Gran Premio di San Marino del 1994. A Singapore Hamilton correrà il suo 161° Gran Premio, lo stesso numero di gare cui prese parte in carriera il brasiliano. “Ho la mente proiettata su quel particolare obiettivo e ci sono molto vicino“, ha spiegato il britannico. “Non sento alcuna pressione aggiuntiva in questo weekend, ma immagino che se dovessi raggiungerlo, ad un certo punto sarebbe molto emozionante“. Hamilton è lanciato verso il suo terzo titolo Mondiale: “Mi sono preparato nel miglior modo possibile per vincere questo campionato del mondo quindi non avverto pressioni in più“, ha aggiunto.