Sabato 10 Dicembre

F1, Grosjean della Lotus e il calendario 2016 più breve

LaPresse

Il francese della Lotus dice la sua sulla decisione di ridurre la durata del campionato mondiale

Il prossimo anno i piloti di Formula 1 dovranno correre veloci, e non solo in pista: il calendario di gare 2016 sarà caratterizzato infatti da una durata più breve, con un inizio posticipato rispetto al solito e una concentrazione di gare impressionante.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Si partirà il 3 aprile in Australia per terminare ad Abu Dhabi il 27 novembre: 21 appuntamenti mondiali in solo 8 mesi, quasi un record. Il cambiamento non ha lasciato indifferenti i piloti e fra questi, Romain Grosjean della Lotus, ha così espresso la sua idea: “Per essere onesti, quest’anno sembrava abbastanza lungo. Il prossimo anno è più breve, anche se non ho visto il calendario. Finiamo la stagione a dicembre e abbiamo intenzione di riprendere con le gare ad aprile e con i test all’inizio di marzo» – con una pausa estiva che verrà discussa nella prossima riunione dello Strategy Group.

In ogni caso va dato atto al circus della Formula 1 la volontà continua di reinventarsi, anno dopo anno.