Venerdi 9 Dicembre

Eurobasket, Pianigiani avvisa tutti: “Israele non dà punti di riferimento”

LaPresse/EFE

Il ct non si fida dei prossimi avversari degli azzurri che possono contare su Casspi, prossimo compagno di Belinelli ai Sacramento Kings

Dopo la prima fase di Berlino, l’Italbasket affronterà domani Israele a Lille in un match senza ritorno per gli ottavi di finale. Un crocevia fondamentale per cercare di entrare nelle prime otto formazioni del continente e continuare il percorso verso i Giochi Olimpici di Rio 2016. Le finaliste dell’Eurobasket andranno direttamente all’Olimpiade mentre le squadre classificate dal 3° al 7° posto disputeranno un torneo pre-Olimpico. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport 3 HD alle 18.30.

LaPresse

LaPresse

Israele è una squadra che gioca una pallacanestro particolare – spiega il CT Simone Pianigiani – diversa, di grande corsa e grande transizione. Il movimento continuo in attacco di uomini e palla crea situazioni anomale che ti fanno impazzire. Difensivamente, come da tradizione, mescolano e cambiano molto tenendo l’area sempre piena. E’ uno stile di gioco chiaro e diverso che nessuno è abituato a fronteggiare. E’ una squadra che ti fa aprire l’area e non ti da punti di riferimento“. Gli israeliani, allenati da coach Edelshtein, hanno chiuso al secondo posto dietro la Francia il girone di Montpellier con tre vittorie (Russia, Finlandia e Polonia) e due sconfitte (Bosnia Erzegovina e Francia). Il miglior marcatore israeliano al momento è Omri Casspi, futuro compagno di Belinelli ai Sacramento Kings, con 74 punti totali.