Giovedi 8 Dicembre

Eurobasket: le parole del ct Pianigiani al termine dell’avventura azzurra

LaPresse/Reuters

Il ct della Nazionale Italiana di pallacanestro Simone Pianigiani commenta l’avventura azzurra agli Eurobasket 2015, guardando adesso al futuro e all’obiettivo Olimpiadi

Noi dobbiamo guardare a quello che la squadra ha fatto, al torneo di Trieste pensavo che questo fosse l’obiettivo massimo“. Lo ha dichiarato il ct azzurro dell’Italbasket Simone Pianigiani dopo la conquista del torneo preolimpico della squadra italiana. “Chi è qui e vede sa che Serbia, Francia, Spagna hanno molto più di noi -ha detto Pianigiani a Sky-.

italia basketCi manca il loro vissuto, ma anche la tenuta fisica. Noi abbiamo fatto una preparazione con vari acciacchi e siamo arrivati qui con giocatori sempre al limite, anche se avessimo vinto ieri so che eravamo in pluri riserva, ma siamo tornati a fare grandi gare e questo è importante. Avrei firmato per la qualificazione al preolimpico, anche se era giusto cavalcare il sogno. Devo dire bravi ai miei giocatori, allo staff che li ha tenuto in piedi, alla Fip che ha messo attorno a noi uno staff di eccellenza, al presidente che stamani ha ringraziato la squadra e che ha fatto un discorso importante” ha detto Pianigiani. E grazie alla squadra anche dal capitano Gigi Datome, assente per infortunio. “Un conto è riconoscere che bisogna cancellare la gara di ieri, un conto è farlo, i ragazzi l’hanno fatto ed hanno portato a casa una vittoria importante contro una squadra di livello” ha detto l’azzurro infortunatosi nel match d’esordio contro la Turchia. “Un voto? Ci sono tante persone che lo faranno, un risultato migliore di questo poteva essere la medaglia, ieri ce la siamo giocata alla pari, ce la siamo giocata con tutti, non c’è niente da dire alla squadra. Tutti volevamo prendere qualcosa di più, ma ci prendiamo il preolimpico e la possibilità di tornare alle Olimpiadi dopo 12 anni” ha detto il capitano.