Sabato 10 Dicembre

EuroBasket: la Spagna vince con un monumentale Gasol, Francia battuta

LaPresse/EFE

Semifinale thrilling con gli spagnoli che affronteranno nell’atto conclusivo del torneo la vincente fra Serbia e Lituania

Per molti addetti ai lavori la semifinale appena conclusa fra Spagna e Francia era la finale anticipata del torneo, con la Serbia a fare da terzo incomodo e a rivendicare ambizioni di titolo iridato: lo spettacolo in campo è stato di pregevolissima qualità.

La Spagna dei miracoli di qualche anno fa sembrava solo un ricordo alla vigilia: 2 anni fa a trionfare nella rassegna continentale furono proprio i Francesi e gli Spagnoli, visti in questa prima parte del torneo hanno spesso balbettato e non reso al massimo, con la partita contro l’Italia a relegarli allo status di “battibili”. Peraltro, con un Pau Gasol claudicante e condizionato da noie fisiche ma con la nota positiva di Mirotic di fronte alla Francia dei miracoli NBA guidata da un Parker supportato da De Colo (punti sorprendenti i suoi oggi), Gobert (monumentale a rimbalzo), Batum e Fournier, autrice fin qui di un cammino netto, il ruolo di sfavoriti per i ragazzi di Scariolo era d’obbligo. Fra i Francesi più attesi deludente Boris Diaw. Peccato per l’occasione mancata di mettersi in mostra.

Come ogni partita secca dalle grandi rivalità messe in campo, questa semi finale ha fatto storia a sé con statistiche sorprendenti. Ha vinto la Spagna ma per due quarti e mezzo ha regnato sovrano un indiscusso equilibro. 20 – 17 il primo quarto per i Francesi, 15 – 13 per gli Spagnoli il secondo, con il terzo quarto che ha visto scappare via i transalpini con un importante parziale che sembrava poter regalare loro la vittoria finale.  Parziali di 20 – 17/13 – 15/ 23 – 16/ 10 – 18 che hanno decretato lo score finale di 66 pari, caratterizzato da un punteggio basso e da una tensione evidente ma che non ha minato lo spettacolo sul parquet. Supplementari quindi con la Spagna a mettere una marcia in più e scappare per l’80 – 75 finale. Best scorer un incredibile Pau Gasol per gli spagnoli con 40 punti (doppia doppia con 11 rimbalzi), mentre fra i Francesi è spiccato De Colo con 14 punti. Da segnalare che nel quarto decisivo la Francia ha subito il ritorno deciso della Spagna quando i giochi sembravano fatti: emblematica la schiacciata di Gasol per il -1 sul 60/61 e un parziale di 8 a zero per gli iberici.

LaPresse/MAXPPP

LaPresse/MAXPPP

Non ha reso Mirotic, è stato monumentale Pau Gasol, imitato solo in parte da Parker, Diaw e Gobert più un sorprendente Gelebale: per fare un Gasol ci è voluta un’intera squadra francese. Una partita tirata come nella migliore tradizione degli scontri fra i due team: gli Spagnoli vogliono recitare ancora un ruolo di primo piano nel Basket che conta, la Francia non vuole lasciare i palcoscenici importanti ancora per molti anni, puntando su un mix di giovani e veterani che può portarla lontano anche a Rio2016. Intanto questa semi finale ha visto il trionfo delle Furie Rosse.