Martedi 6 Dicembre

E’ stata presentata ieri la Nazionale di sitting volley in vista degli Europei di ottobre

E’ stata presentata ieri pomeriggio a Roma la Nazionale italiana maschile di sitting volley in vista degli Europei che prenderanno il via il 2 ottobre in Germania

Si è tenuta ieri pomeriggio nel prestigioso Salone d’Onore del Coni la conferenza stampa di presentazione della Nazionale Maschile di sitting volley che parteciperà per la prima volta nella sua storia ai Campionati Europei in programma in Germania dal 2 al 7 ottobre.
Una giornata per certi versi storica quella odierna durante la quale è stata anche presentata la nuova divisa realizzata dalla Erreà che accompagnerà gli Azzurri nella loro avventura continentale.

LaPresse/Andrea D'Errico

LaPresse/Andrea D’Errico

I lavori sono stati aperti dal presidente federale Carlo Magri che ha così espresso la sua soddisfazione: “Il sitting volley è un movimento molto bello che siamo felici di rappresentare anche se, forse, abbiamo la colpa di aver sposato con un po’ di ritardo. Fare parte del movimento paralimpico è qualcosa che ci rende fieri ed orgogliosi; il mio augurio è che arrivino presto anche in questo ambito tante medaglie. Permettetemi di ringraziare Luca Pancalli, l’amico Angelo Gandolfi e tutti coloro che stanno lavorando a questo progetto. Sento che avremo presto delle belle soddisfazioni”.

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

La parola è passata poi al presidente Pancalli: “Oggi è una grande giornata per il movimento paralimpico e abbiamo la fortuna di celebrarla proprio in questa che è la casa dello sport italiano. Abbiamo bisogno di discipline di squadra come il sitting che oltre agli aspetti puramente tecnici-sportivi è in grado di veicolare valori educativi e sociali molto importanti che fanno parte della mission paralimpica. Siamo felici che la Fipav abbia deciso di affiancarci in questo percorso. Sono sicuro che gli atleti della Nazionale Maschile possano essere un esempio per tanti ragazzi che hanno difficoltà motorie e che vivono in condizioni difficili”.
Il presidente di Erreà Angelo Gandolfi ha poi continuato: “Per noi è una giornata molto particolare perché conosciamo l’importanza di vestire una Nazionale, siamo consapevoli dell’importanza del movimento pallavolistico nazionale e naturalmente siamo felici di essere al fianco di una simile realtà”.
Per la Fipav è intervenuto poi il consigliere federale referente Luciano Cecchi: “Da due anni abbiamo dedicato una struttura a questa mission e i risultati si sono visti; credo che quella odierna sia una giornata importante, uno stimolo ad andare avanti e fare sempre meglio, i numeri sono in continuo aumento e questo ci rende orgogliosi”.
Ultimo ad intervenire il Segretario Generale CIP Giunio De Sanctis: “Voglio solo fare un grosso in bocca al lupo a questi atleti per la loro prima avventura internazionale; abbiamo bisogno degli sport di squadra e crediamo che il sitting possa essere un ottimo traino per tanti giovani”.
Presenti in sala il Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini – “Grazie, siamo felici di avervi quioggi, nella casa dello sport italiano, la casa di tutti noi” ha dichiarato -; quello FIPAV Alberto Rabiti oltre a numerosi esponenti dei Comitati Territoriali e il CT della Nazionale Femminile Guido Pasciari.
Con loro tutta la squadra che prenderà parte ai Campionati Europei.
Hanno concluso la giornata gli interventi del CT Piaggesi: “E’ una grande emozione, siamo felici. Vogliamo andare agli Europei e fare il massimo delle nostre potenzialità. Abbiamo bisogno di fare esperienza e avere una crescita sempre maggiore; inseguiamo il sogno olimpico e non abbiamo paura di dirlo” e del capitano Paolo Gamba: “Lavoriamo duramente ogni giorno, diamo il massimo perché vogliamo che il sitting sia sempre più diffuso; speriamo di regalare tante gioie ed emozioni a chi ci segue”.
Nell’occasione è stato inoltre firmato dal Presidente Fipav e quello Erreà l’accordo che legherà la società emiliana alla Federazione fino a dopo i Giochi Paralimpici.