Lunedi 5 Dicembre

E’ già aria di derby a Milano: sfottò, indiscrezioni e formazioni per non farsi mancare nulla

LaPresse/Spada

Ecco come Milano si prepara al derby di domenica tra Inter e Milan che s’incontreranno per darsi battaglia già alla terza giornata di campionato

C’è qualcosa di nuovo oggi a Milano, anzi, d’antico: è iniziato il derby, e l’aria si fa tesa. Cominciano gli sfottò, le previsioni sulle formazioni, le indiscrezioni, i pronostici, i colori, i cori. Sotto la Madonnina il derby alla terza giornata non era previsto: troppo presto per le due milanesi. Ma, visto, che c’è, la Milano rossonera e quella nerazzurra si preparano come si deve per una delle due partite che, da sole, come sempre, possono valere una stagione intera. Nei bar le battute si fanno pesanti e i riferimenti ai giocatori e al già giocato si fano sentire. Chi è davanti lo fa gentilmente notare. Chi è dietro sottolinea signorilmente che il campionato non è ancora finito. Sui mezzi pubblici le persone più anziane si trasformano in veri e propri “dottori in calcio applicato”, salvo poi, dopo pochi minuti, quando il tono delle voci si alza, tornare ad essere i tifosi esagitati di qualche decennio prima. A Milano, in questi giorni, le curve si preparano all’evento, spingendo ai limiti le loro fantasie da realizzare domenica sera. San Siro, dal canto suo, gonfia il petto e sembra ancora più grande, là, dove regna da tempo, nel vuoto metafisico di parcheggi e posteggi che aspettano solo la “stracittadina” per essere riempiti.