David Beckham per Unicef a sostegno dei bambini [FOTO]

  • LaPresse/XinHua

    LaPresse/XinHua

  • LaPresse/XinHua

    LaPresse/XinHua

  • LaPresse/XinHua

    LaPresse/XinHua

  • LaPresse/PA

    LaPresse/PA

  • LaPresse/PA

    LaPresse/PA

  • LaPresse/PA

    LaPresse/PA

  • LaPresse/PA

    LaPresse/PA

/

David Beckham ha presentato una nuova iniziativa per aiutare i bambini più svantaggiati, poveri e vittime di violenze

David Beckham dà il calcio di inizio ad una nuova campagna per i bambini rilanciando il suo ruolo di ambasciatore di buona volontà Unicef nel momento in cui la comunità internazionale si appresta ad affrontare nuove sfide per il millennio. “Il 2014 è stato uno degli anni più devastanti per i minori, e il 2015 non sarà meglio“, ha affermato l’ex star del calcio inglese. Ed è proprio a loro che è dedicata l’iniziativa presentata da Beckham insieme al segretario generale dell’Onu, Ban ki-moon, e al direttore esecutivo di Unicef, Anthony Lake: un’installazione digitale realizzata da Google per Unicef che sfrutta la tecnologia mobile e i social media per portare le voci e i messaggi dei bambini e dei giovani di tutto il mondo direttamente ai leader che arrivano a New York per l’Assemblea Generale. Tali messaggi evidenziano le sfide che questi minori devono affrontare ogni giorno, tra cui povertà estrema, disuguaglianze, violenze, malattie, conflitti e esprimono le loro speranze per il futuro.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Ho incontrato bambini con l’Hiv in Sudafrica, bambini sopravvissuti al tifone Haiyan nelle Filippine, bambini che hanno subito violenze in Cambogia – ha detto Beckham – Mi si spezza il cuore a vedere le battaglie che devono affrontare ogni giorno“. La star ha quindi esortato i leader mondiali ad ascoltare questi messaggi e ad agire, mettendo i piccoli più svantaggiati al centro degli investimenti nella nuova per lo sviluppo. “Se non investiamo nei bambini piu’ svantaggiati fin dai primi anni di vita, continueremo a vedere nella prossima generazione la stessa poverta’ e le stesse disuguaglianze che dividono e destabilizzare il mondo odierno, e ci privano delle potenzialità di tanti giovani“, ha chiosato invece il direttore di Unicef, Anthony Lake. In questi giorni al Palazzo di Vetro è in corso una vera parata di celebrità impegnate per un mondo migliore: oltre a Beckham, la cantante Shakira, anche lei ambasciatrice Unicef, e gli attori Michael Douglas, ambasciatore delle Nazioni Unite, e Uma Thurman in veste di attivista. Mentre Leonardo DiCaprio, ambasciatore Onu per il clima, ha partecipato ad un evento nella Grande Mela nell’ambito di una campagna contro il riscaldamento globale.

FotoGallery