Domenica 11 Dicembre

Dal predominio della Juve alla mancanza di una favorita: e adesso chi vincerà il campionato?

LaPresse/Spada

Il campionato italiano con una Juve alle prese con il “nuovo ciclo”, un Inter da rivalutare dopo la sconfitta di ieri, un Milan che stenta quale squadra premierà quest’anno?

E adesso chi vince? A guardare la classifica di Serie A, e dopo i risultati dell’ultima giornata, c’è da interrogarsi seriamente su questa casella molto incerta: chi mettere nella sezione “possibili squadre vincitrici” del campionato in corso? In Italia siamo abituati, nel bene o nel male, ad avere in testa più o meno sempre le stesse compagini. L’attuale classifica e gli ultimi risultati sono però alquanto destabilizzanti. L’Inter capolista si riscopre brutta e nuda, prendendone 4 in casa dalla Fiorentina che la raggiunge in testa. Sfortuna o lezione di calcio? Ai posteri l’ardua sentenza. Il Milan di Mihajlovich perde a Genoa e si ritrova decimo in classifica con 8 gol segnati e 9 incassati. La situazione è peggiore di quella del Milan di Pippo. E Mister Bee, con il suo ingente capitale, latita. Della Juventus che dire? I suoi 5 punti in classifica parlano da soli. Il tridente mancante (Pirlo-Tevez-Vidal) pare avere lasciato un vuoto da colmare più grande di quanto forse si pensava. E qualche scricchiolio nella dirigenza non aiuta di certo ad attraversare indenni il difficile momento. La Roma, che sembrava avere azzeccato l’anno giusto, si ritrova con quattro infortunati i cui nomi sono Totti, Dzeko, Keita, Rudiger. Diciamo che la fortuna gira altrove, al momento. Il Napoli ha 9 punti come il Milan. Sampdoria e Genoa non sembrano rivivere i fasti dell’annata passata. La Lazio si è leggermente ripresa ma appare ancora convalescente, non del tutto guarita da un inizio di stagione davvero drammatico. A conti fatti, potrebbe davvero essere il campionato più incerto da un bel po’ di anni a questa parte. Ci sarà da divertirsi o da piangere?