Martedi 6 Dicembre

Ciclismo, il regista Frears su Armstrong: “un personaggio stupido e intelligente”

dppi/lapresse

Il regista del film sul ciclista Lance Armstrong Stephen Frears racconta a Roma cosa pensa del protagonista della sua creazione

Non sapevo nulla di Lance Armstrong, tutto quello che sapevo l’avevo letto sui giornali. Poi ho letto il libro del suo compagno di squadra Hamilton, che con lui ha corso e si e’ dopato, e mi ha interessato moltissimo. L’idea di un tizio che ha rubato per sette anni e’ davvero interessante“. E’ quanto affermato dal regista britannico Stephen Frears, autore di “The Program”, film sull’ascesa e la caduta di Lance Armstrong, in uscita l’8 ottobre nelle sale cinematografiche (in 250 copie). “Armstrong– ha spiegato Frears, a Roma per la presentazione del film- e’ un personaggio intelligente e stupido allo stesso tempo. Ha sconfitto il cancro, fatto tanta beneficenza, ma ha rubato. La verita’ e’ che nel mondo c’e’ un livello di corruzione megagalattico, il livello di questi reati e’ tremendo, sembra un romanzo, ma e’ la realta’. Se ho cercato di incontrare Armstrong? No, dice solo bugie“. Il film, interpretato da Ben Foster e’ tratto dall’omonimo libro di David Walsh.