Venerdi 2 Dicembre

Carolina Morace nella storia: prima donna nell’Hall of Fame

LaPresse/Giuseppe Pipita

Prestigioso riconoscimento per Carolina Morace: la leggenda del calcio femminile italiano è la prima donna ad entrare nella Hall of Fame della FIGC

Un riconoscimento destinato a pochi, pochissimi. Nel caso di calcio femminile, poi, a nessuno prima di lei. Presente a Matera dove ha presenziato all’iniziativa “Razzisti? Una brutta razza”, Carolina Morace è divenuta la prima donna del calcio italiano ad entrare nella ‘Hall of Fame’ istituita nel 2011 da FIGC e Fondazione Museo del Calcio”. A rendere noto il riconoscimento è l’Ansa, che segnala come a premiare l’ex calciatrice – che in carriera ha vinto due argenti con la Nazionale agli europei e ben dodici scudetti coi i club in cui ha militato – sia stato un’altra leggenda dello sport azzurro: Gianni Rivera, primo calciatore italiano a vincere il Pallone d’Oro. Carolina Morace, inoltre, è stata nel 1999 la prima donna a guidare una società calcistica maschile: la Viterbese dell’allora presidente Gaucci, e successivamente dal 2000 al 2005 ha ricoperto il ruolo di commissario tecnico della Nazionale femminile di calcio.