Martedi 6 Dicembre

Cadere a 400 km/h dalla propria moto e sopravvivere? Becci Ellis può

Caduta da infarto per la britannica Becci Ellis mentre tentava il primato sulla pista di un aeroporto. Si rompe la caviglia ma rilancia: “voglio migliorare il mio record”

Paura della velocità? No grazie. Vi risponderebbe così Rebecca, detta Becci, Ellis se doveste fargli questa domanda. Becci ama il rischio, ama la moto e ama tutto ciò che fa rima con brivido ed eccitazione. Questa volta però è andata un pò oltre, stabilendo un record ahìlei involontario, cioè cadere dalla sua moto a 400 km/h cavandosela con solo una caviglia rotta.

becci ellis Rebecca Ellis stava tentando di migliorare il suo stesso record del mondo femminile di velocità su due ruote sulla pista di Elvington, un vecchio campo di aviazione nel North Yorkshire, quando è caduta rovinosamente al suolo: “Quella di Elvington è una striscia d’asfalto ricca di ondulazioni. Sono riuscita a tenere la moto dritta ma a circa 90 miglia orarie (142 km/h) la moto è finita sulla terra e così sono stata scaraventata via. Sono atterrata sulla fronte”. Terrore e sgomento negli occhi del marito Mick e dei parenti presenti ma, fortunatamente, le protezioni hanno fatto il loro dovere e Becci si è salvata: “la frattura alla caviglia – ha commentato nelle numerose apparizioni televisive degli ultimi giorni – mi impedirà di tornare in sella per un paio di mesi, il che è molto frustrante. Ma sono intenzionata a migliorare il mio record del mondo”.

becci ellis1 L’aveva stabilito sulla stessa striscia d’asfalto un anno fa, arrivando a 264 miglia orarie, ovvero 424,867 km/h, una trentina di km in più rispetto al precedente primato, fatto segnare dall’americana Jennifer Robertston che era arrivata a 243,6 miglia. Dopo sole 8 ore dall’incredibile volo, Becci Ellis ha ottenuto di lasciare l’ospedale per rassicurare i presenti. Difficilmente il marito la farà desistere perché è lui stesso a preparargli la moto, una Suzuki Hayabusa turbo acquistata usata nel 2008 da cui la leggenda vuole che abbia estratto la bellezza di 600 cavalli. Pericolosamente danneggiata, verrà rimpiazzata da una nuova moto, ribattezzata Busa-Paws II. Becci Ellis ci riproverà, non chiedetele di desistere, del resto il rischio è parte di lei.