Giovedi 8 Dicembre

Basket, Sergio Scariolo sull’Italia: “potevano battere chiunque, che talento!”

LaPresse/EFE

Sergio Scariolo, ct della Nazionale di basket della Spagna vincitrice dell’Europeo, analizza la competizione dell’Italia di Pianigiani

La Nazionale italiana ha fatto un passo in avanti, ora dovrà farne un altro per consolidarsi in altri aspetti del gioco. Con quel potenziale l’Italia poteva battere chiunque”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Lo dice Sergio Scariolo, ct della Nazionale di basket della Spagna tre volte campione d’Europa, commentando su Radio 24 il rendimento degli azzurri nella rassegna continentale. La squadra di Simone Pianigiani ha battuto anche gli spagnoli prima di arrendersi alla Lituania nei quarti. “Senz’altro è vero che l’Italia era molto più forte offensivamente che difensivamente, però il potenziale di tiro da tre punti della squadra e il talento individuale nell’uno contro uno di alcuni suoi giocatori, da Gentile a Gallinari e Belinelli, era talmente grande che in una partita secca, come è successo con noi mettendo più di 100 punti, potevano veramente battere chiunque. Secondo me quindi – conclude Scariolo – è stato comunque un passo avanti rispetto al passato e chissà che il futuro non permetta già dal preolimpico un altro passo avanti per potersi consolidare anche in quelle altre parti del gioco tanto decisive per il risultato che ancora possono migliorare”.