Sabato 10 Dicembre

Basket: presentata la stagione 2015-16

lapresse/Fabio Ferrari

E’ stato presentato oggi al Palazzo di Varignana, a Bologna, il campionato di Serie A beko di basket

La Lega Basket Serie A ha presentato al Palazzo di Varignana il 94° campionato di Serie A targato anche quest’anno da Beko, il marchio di elettrodomestici giunto alla quarta stagione di sponsorizzazione, e che partirà il 4 ottobre, preceduto dalla Beko Supercoppa a Torino in questo week-end. Tanti i temi analizzati durante l’evento dove è stato presentato in anteprima il brano musicale ‘Vola Alto’ realizzato da Ghemon e che accompagnerà tutte le gare del campionato.

LaPresse/Cafaro Gerardo

LaPresse/Cafaro Gerardo

Il presidente della Lega Basket Fernando Marino è partito dalla analisi dei positivi dati di ascolto e di pubblico della stagione scorsa (tutti in grande crescita) per rinnovare l’impegno delle 16 squadre (presenti con i propri dirigenti e allenatori) verso una nuova stagione in cui consolidare e migliorare questi numeri: “Vogliamo ripartire sfruttando l’onda di grande entusiasmo creata dagli ultimi play-off e dalla Nazionale agli Europei per una ulteriore crescita – ha affermato Marino – Le prospettive ci sono, i nostri dati ci dicono che gli appassionati aumentano confermandoci come il secondo sport italiano per pubblico e interesse: la gente ci segue sui social e in televisione, tocca a noi dargli un prodotto sempre più bello e appassionante“. Proprio sul versante televisivo da registrare le maggiori novità della stagione che vedrà per la prima volta insieme Rai (una gara in diretta alla domenica sera) e Sky (due gare, di cui una al lunedì sera e l’altra alla domenica alle 12 o al sabato sera) che trasmetteranno poi semifinali e finali play-off insieme in un inedito connubio destinato a portare al campionato visibilità e qualità’.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Vedere insieme qui Rai e Sky con i loro rappresentanti – ha detto Marino – è stato bello: abbiamo due realtà che preferisco considerare come partner attivi del nostro basket piuttosto che soli detentori di diritti, capaci di sposare appieno il nostro sport ed aiutarlo a crescere“. “Un matrimonio con Rai e Sky – ha spiegato Marino – che è stato possibile grazie alla serietà dei 16 team che hanno saputo trasmettere al’esterno professionalità e serietà: questo ha spinto Rai a riconfermare la sua presenza e Sky a rientrare nel campionato italiano dopo 4 anni“. Era presente il presidente Fip Giovanni Petrucci, insieme al vice presidente federale vicario Gaetano Laguardia. “Sono lieto che la Federazione abbia voluto essere con noi nel giorno di lancio del nuovo campionato – ha concluso Marino – Vogliamo proseguire al meglio un lavoro comune che ci ha visto firmare alcuni mesi fa la nuova Convenzione nel quadro di una collaborazione che ci vede impegnati con un solo obiettivo: la crescita e la affermazione del basket. Noi siamo pronti e adesso il nostro obiettivo dovra’ essere quello di lavorare ancora maggiormente sulle strutture e sui settori giovanili per creare anzitutto un format qualitativamente piu’ appetibile all’interno dei palasport per trasformarli in vere e proprie arene come avviene in gran parte dell’Europa e dal punto di vista tecnico per garantire il necessario ricambio generazionale“.