Sabato 3 Dicembre

Atletica, Giovanni Malagò pensa a Rio: “non andremo male come a Pechino”

LaPresse/Belen Sivori

Giovanni Malagò è ottimista in vista delle Olimpiadi di Rio per il mondo dell’atletica azzurra

Da qui a Rio non risolveremo tutti i nostri problemi ma non andremo male come a Pechino, e poi qualcuna delle nostre punte, penso alla Troest, alla Straneo, ai ragazzi del triplo, sarà in gara“. Nonostante il flop ai Mondiali di Pechino, Giovanni Malago’ resta fiducioso sull’atletica in vista dei Giochi di Rio del prossimo anno. “L’atletica è la grande malata, i Mondiali sono stati una fortissima delusione e siamo corsi ai ripari convocando una serie di incontri con i vertici federali dell’atletica leggera – spiega dagli studi di ‘Gazzetta Tv’ – Il 25 ci sarà un consiglio federale con all’ordine del giorno tutto quello che si è deciso e Giomi porterà delle ipotesi di soluzione con tre direttive: da qui a Rio cosa si può fare, cosa si può e deve fare da Rio a Tokyo e poi un discorso a lungo termine per dopo Tokyo“.