Domenica 11 Dicembre

Atletica: Gianmarco Tamberi primo al Meeting Città di Padova

Gianmarco Tamberi si rifà al XXIX Meeting Città di Padova – Atletica Mondiale dopo i risultati negativi dei Mondiali di Pechino

E’ la pluri campionessa Olimpica e Mondiale Shelly-Ann Fraser-Pryce a conquistarsi la copertina del XXIX Meeting Città di Padova – Atletica Mondiale. La giamaicana, nonostante il vento contrario, stampa 10″98 (-0.8) nei 100 metri, record del meeting. L’accelerazione di Fraser-Pryce scava un abisso con le avversarie, relegate a oltre quattro decimi: seconda è la brasiliana Rosangela Santos (11″42), terza la statunitense Shalonda Solomon (11″50). Sulla pedana del salto in alto il primatista italiano del salto in alto Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) si ritrova ben presto da solo, ma riesce a trovare energie e motivazioni per salire fino a quote di tutto rispetto. Il marchigiano vince la gara alla misura d’entrata, i 2,20 superati alla prima prova. Valica 2,25 alla seconda e 2,30 alla terza, attaccando poi l’asticella posta a 2,34. I tre tentativi, per il 23enne ottavo ai Mondiali di Pechino, non sono velleitari. Giordano Benedetti (Fiamme Gialle), dopo la vittoria dello scorso anno, sfiora il bis negli 800 metri davanti alla gremita tribuna patavina: la volata finale e’ brillante, ma forse tardiva, e non gli permette di superare al fotofinish il compatto burundiano Antoine Gameke, primo in 1’46″33, solo due centesimi meglio del trentino. Restando al mezzofondo, Margherita Magnani (Fiamme Gialle) corre i 1500 in 4’08″76 (quarta). Buoni risultati tecnici anche i 100 metri maschili, che registrano un altro primato della manifestazione grazie a Femi Ogunode, oggi al traguardo in 10″07 (-1.1) davanti a Mike Rodgers (10″12) e Nesta Carter (10″34).