Martedi 6 Dicembre

Volley, World League: due importanti test match per la Nazionale azzurra contro l’Argentina

La Presse

L’Italia del volley affronterà l’Argentina in due importanti test match in vista della World League, torneo che assegnerà i primi due pass per le Olimpiadi di Rio 2016

La preparazione azzurra per la World Cup è ormai agli sgoccioli e dopo le intense giornate di lavoro in Val di Fiemme è tempo di due test match (oggi a Trento e venerdì a Verona sempre con inizio alle 20.30) contro l’Argentina, per poi volare (lunedì 31 agosto) in Giappone per un breve periodo di acclimatamento prima dell’inizio del torneo che assegnerà i primi due “biglietti” olimpici per Rio 2016.

La Presse

La Presse

Le due gare con il sestetto sudamericano segneranno l’esordio di Gianlorenzo Blengini sulla panchina azzurra. Dopo le dimissioni di Mauro Berruto, un altro tecnico torinese è stato chiamato a sedere sulla panchina tricolore. E il destino vuole che (per un programma già prestabilito da diversi mesi) il debutto di Blengini alla guida della squadra italiana avverrà contro gli argentini di Julio Velasco, uno dei tecnici con cui ha a lungo collaborato come vice in passato.

LaPresse/Daniele Montigiani

LaPresse/Daniele Montigiani

La gara di oggi vedrà l’esordio con la maglia azzurra, nella “sua” Trento, di Osmany Juantorena, il campione cubano che ha deciso di giocare con la nazionale italiana per inseguire il sogno di partecipare ai Giochi Olimpici.
In realtà i motivi di interesse in queste due gare non mancano davvero, in primis quelli tecnici. Italia ed Argentina sono due delle dodici partecipanti alla World Cup, con ambizioni di qualificazione. Per quel che riguarda il sestetto italiano c’è molta attesa per vedere la formazione che schiererà Blengini. Il neo-ct, dopo aver svolto una preparazione soddisfacente, negli ultimi giorni ha dovuto registrare, suo malgrado, il forfait di Emanuele Birarelli, sostituito in organico da Stefano Mengozzi e nel ruolo di capitano da Simone Buti. Anche il toscano insieme a Matteo Piano è tra le novità della nuova Italia (entrambi erano assenti alla World League). Inoltre c’è il ritorno dell’alzatore  Daniele Sottile che esordì in azzurro nel lontano maggio 2001; più Ivan Zaytsev che tornerà a giocare sulla diagonale del regista.