Mercoledi 7 Dicembre

Volley, World League: bene gli azzurri contro l’Argentina

Filippo Rubin / LaPresse

Gli azzurri di Blengini vincono nel primo test match contro l’Argentina in vista della World League

Esordio vincente per Gianlorenzo Blengini sulla panchina azzurra. L’Italia ha superato per 3-0 (25-16 25-17 25-22) l’Argentina davanti a circa 3800 spettatori, aggiudicandosi la Melinda Volley Cup. Partita convincente del sestetto tricolore che ha messo in mostra tante cose buone ed ha vinto nettamente il confronto con i sudamericani guidati da Julio Velasco. Una giornata particolare per la nazionale azzurra, che è tornata in campo dopo le note vicende che hanno portato al cambio in panchina. Giornata positiva per il successo ma soprattutto per la prestazione di tutto il collettivo che ha trovato in uno scatenato Zaytsev la punta di diamante (22 punti, 70% in attacco, 5 aces) per scardinare il muro argentino.
E’ stata una giornata particolare anche per Osmany Juantorena e per Simone Buti. il primo, cubano di nascita naturalizzato italiano ha esordito in azzurro, togliendosi la soddisfazione di esaltare subito il suo ex-pubblico di Trento mettendo a terra un gran pallone, giocando complessivamente un match alla sua altezza. il centrale toscano, promosso capitano dopo il forfait di Birarelli ha risposto in campo con personalità.
Complessivamente una buonissima prestazione del sestetto italiano che si è schierato con Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Buti e Piano al centro, Lanza e Juantorena di banda, Colaci libero. Soltanto nel finale Blengini ha operato alcuni cambi.
Domani alle 20.30 si replica a Verona, l’occasione per l’Italia di confermare le buone sensazioni odierne e per l’Argentina per cercare la rivincita.