Giovedi 8 Dicembre

Volley: domani inizia l’avventura mondiale della Nazionale femminile Under 18

Al via domani il mondiale di volley femminile under 18, la nazionale femminile di Marco Mencarelli pronta a far bene

Prenderà il via domani in Perù la 14esima edizione dei Campionati del Mondo di volley femminili Under 18, manifestazione alla quale l’Italia di Marco Mencarelli parteciperà in virtù del quinto posto conquistato agli Europei disputati in Bulgaria ad aprile.
Venti le formazioni partecipanti divise in quattro pool che giocheranno in due impianti di Lima (Edouardo Dibos Coliseum e Miguel Grau Coliseum) da domani, appunto, a domenica 16 agosto. La formula di gioco prevede che le ultime classificate di ogni gruppo concorreranno per i posti dalla 17esima alla 20esima posizione giocando con il round robin, le altre 16 squadre invece accederanno agli ottavi di finale (1A – 4B; 2A-3B; 3A-2B; 4A-1B e via di seguito. L’Italia incrocerà la pool C) con le formazioni vincitrici che accederanno ai quarti e successivamente a semifinali e finali. Tra la fase a pool e quella a eliminazione diretta è previsto un giorno di riposo. Le gare valevoli per le medaglie sono in programma sabato 15 (semifinali) e domenica 16 agosto (finali).
Le Azzurrine faranno il loro esordio domani (nella notte italiana tra 7 e 8 agosto) contro la Turchia; il giorno seguente affronteranno un turno di riposo, il secondo match in programma sarà contro Cuba; nelle rimanenti due gare giocheranno contro Brasile e Giappone. Prima di raggiungere il Perù le Azzurrine hanno disputato tre gare amichevoli in Argentina con le pari età della Celeste e una contro la formazione di un’università locale; gare conclusesi con un bilancio di 4 vittorie. Alla vigilia dell’inizio della rassegna iridata il tecnico Marco Mencarelli ha così commentato: “Stiamo bene, la squadra è reduce da un lungo periodo di preparazione e tornei. Mi riferisco al Wevza che abbiamo vinto contro la Germania e alle amichevoli disputate in questi ultimi giorni qui in Sud America. Il nostro lavoro è stato buono, la squadra sta bene, rimangono alcune incertezze durante le gare dovute, a mio avviso, alla fascia d’età, ma credo che questo gruppo abbia delle doti notevoli, anche in ottica futura. Il Mondiale sarà per le ragazze un’ottima occasione di confronto con altre squadre; sono convinto che a tutte farà bene osservare realtà diverse dalla nostra“. “Siamo in un girone non semplice e incroceremo un raggruppamento altrettanto complesso – ha aggiunto Mencarelli – di certo non sarà una passeggiata, ma credo sia giusto che le atlete possano avere la possibilità di giocare con avversarie di un certo livello. Affronteremo un match alla volta. Staremo a vedere“.