Martedi 6 Dicembre

Vettel duro: “La nuova Formula 1 è molto più egoista della vecchia”

LaPresse/Reuters

“Dovremmo condividere la stessa passione ma ognuno pensa ai fatti suoi” commenta il tedesco che poi aggiunge: “Com’è lontana la Formula 1 di 40 anni fa”

4 volte campione del mondo con la Red Bull, erede designato di Michael Schumacher, Sebastian Vettel quando parla non è mai banale. Oggetto dei suoi pensieri la Formula 1 del passato, completamente diversa, secondo lui, da quella di oggi, e non solo per lo sviluppo della tecnologia e della sicurezza: “Rispetto a 30/40 anni fa in Formula uno le cose vanno diversamente.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

I piloti facevano veramente gruppo, qualsiasi cosa accadesse in gara”, commenta il tedesco. “Adesso ognuno pensa alla propria vita e soprattutto guarda ai suoi interessi e questo è triste, c’è meno passione per le corse”. Vena polemica nelle parole del ferrarista che aggiunge: “Dovremmo condividere una passione che abbiamo in comune, è ovvio che c’è qualcuno più simpatico di altri ma non significa che bisogna rimanere fuori dal contesto. Ci sono aspetti positivi ma anche molti negativi”. Lo sport resta comunque un ambiente carico di egoismo, dove la vittoria prevale sul rapporto umano. Ma del resto è sempre stato così, chi vince è sempre antipatico e, Sebastian, questo lo sa.