Domenica 4 Dicembre

Vela, giornata no per gli equipaggi dell’ Aquece Rio International Sailing Regatta 2015

L’assenza di vento sui campi di regata ha reso difficile la giornata agli equipaggi in gara

Gli equipaggi impegnati ieri a Rio de Janeiro, per la terza giornata di regate dell’Aquece Rio International Sailing Regatta 2015, hanno avuto vita difficile.
vela2 Il Test Event delle classi olimpiche, che cade a un anno dall’inizio delle Olimpiadi brasiliane, ha fatto registrare ieri assenza di vento sui campi di regata fuori dalla baia di Guanamara. A tirare le vele soltanto una brezza tra i 10 e i 12 nodi da Sud, sotto un bel sole, sui campi interni, il Pao de Azucar, Escola Naval e Ponte, che hanno cosi’ ospitato un totale di quindici regate per le otto flotte scese in acqua, tutte ad eccezione delle tavole a vela RS:X uomini e donne, che hanno riposato. Il risultato e’ stato un rallentamento del programma, con solo le classi Nacra 17, 49er e 470 uomini e donne che hanno disputato tutte le regate previste, mentre Finn, 49er FX, Laser Standard e Laser Radial ne hanno portata a termine soltanto una conclusa a tarda notte (ora italiana).
vela-francesco-marraiNon sono andati bene gli azzurri, ad eccezione di Giulia Conti e Francesca Clapcich, l’equipaggio del 49er FX che dopo una prima giornata trionfale, e’ riuscito comunque a mantenere la testa della classifica generale provvisoria nonostante il 10° posto, e di Francesco Marrai, che resta ai vertici della graduatoria dei Laser Standard (3°) dopo il 13° posto di regata. Per gli altri, risultati purtroppo finora sotto le attese, ma con ancora la possibilita’ di dare una svolta a questo Test Event e risalire posizioni: Silvia Zennaro e’ 16ma tra i Laser Radial, Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri sono 12mi tra i Nacra 17, Stefano Cherin-Andrea Tesei 19mi tra i 49er, Mattia Camboni e’ sempre 15mo nella tavola a vela RS:X uomini e Flavia Tartaglini 11ma nell’RS:X donne.