Venerdi 9 Dicembre

Tennis, Rogers Cup, impresa Errani: batte la Azarenka e vola ai quarti

LaPresse/Xinhua

Sara Errani riesce nell’impresa, batte la sua avversaria, la bielorussa Azarenka e vola ai quarti di finale della Rogers Cup

E’ grande Italia alla “Roger Cup”, torneo Wta Premier 5 dotato di 2.678.055 dollari di montepremi in corso sul cemento di Toronto. Dopo Roberta Vinci, vittoriosa sulla Gavrilova e per la terza volta in carriera fra le migliori otto del torneo canadese, anche Sara Errani centra l’accesso ai quarti di finale. La 28enne romagnola, numero 17 del ranking mondiale e 15esima testa di serie, compie un vero e proprio capolavoro e supera dopo ben sette anni la bielorussa Victoria Azarenka, numero 21 Wta, battuta per 7-5 6-3 dopo un’ora e 48 minuti di partita. In precedenza la Errani aveva sconfitto l’ex numero uno del mondo solo a Mosca 2008 prima di perderci per sei volte di fila (sette complessivamente): questa volta l’azzurra è scesa in campo ancor più determinata – se possibile – del solito.  E nemmeno un problema alla coscia destra, vistosamente fasciata durante il cambio di campo dopo il settimo gioco del primo set, è riuscito a fermarla. La Azarenka non è quella di un paio di stagioni fa quando era la regina del tennis mondiale, sfoggia con nonchalance qualche chilo di troppo, però i suoi colpi potenti fanno sempre male. Per fortuna della Errani, però, la 26enne di Minsk non riesce ad essere continua. Nel primo set la romagnola è partita bene (2-0) poi però ha subìto un parziale di 4 giochi ad 1. Dopo il cambio di campo e la fasciatura, la Errani ha ottenuto immediatamente il contro-break (4-4) e poi nel dodicesimo gioco ha strappato ancora una volta la battuta all’avversaria, complici due lob vincenti. Anche nella seconda frazione la Errani è schizzata sul 3-0, la bielorussa ha recuperato in parte (2-3) ma poi l’azzurra è salita 5-3 e nel game successivo, dopo aver annullato una palla break, ha chiuso al sesto match-point su una risposta fuori misura della bielorussa.