Domenica 4 Dicembre

Tennis, Andy Murray si dà alle start-up

LaPresse/PA

Andy Murray passa dal tennis alle start-up, negozi alimentari e società digitale per il tennista britannico

Andy Murray espande i suoi affari fuori dal terreno di gioco investendo in tre startup britanniche attraverso la piattaforma di crowdfunding Seedrs. Il numero due del mondo, che ha aderito al comitato consultivo di Seedrs, ha rilevato una quota della catena di negozi alimentari Tossed, della società digitale Trillenium e della ditta di combustibili Fuel Ventures Fund. Murray, che non ha reso noto l’ammontare dei suoi investimenti, ha spiegato: “Le aziende sulle quali ho deciso di investire fanno parte di settori industriali che trovo interessanti“.