Sabato 10 Dicembre

Su Twitter il selfie “proibito” della staffetta azzurra

Lo scatto sul podio è vietato ma l’argento è da immortalare. Ecco che arriva il primo selfie “da cerimonia”

E’ diventato virale il selfie scattato dalla staffetta 4×200 stile libero femminile azzurra sul podio di Kazan. Oro agli Stati Uniti, argento all’Italia e bronzo alla Cina. E così le 12 atlete, subito dopo la premiazione, hanno scattato un selfie con le quattro azzurre in primo piano (Mizzau, Musso, Luccetti, Pellegrini). Poi le quattro cinesi un gradino più in basso, infine le quattro americane sullo sfondo.

4x200 sl femminile “Ed ora che sono finiti i mondiali finalmente si può pubblicare il SELFIE” il tweet della Pellegrini. Alice Mizzau parla di “lavoro di precisione” nel suo tweet. Ed in effetti è stata proprio lei l’autrice del misfatto facendo saltare il cerimoniale della premiazione post inno. Niente bandiere e selfie vietati sul podio, ma l’argento è talmente storico che dalla tasca di Alice spunta il telefonino. Il selfie attira anche americane e cinesi, e fa saltare le foto ufficiali. Poi la prima frazionista regala il suo sorriso: “Le cose vanno tirate fuori quando serve”.