Martedi 6 Dicembre

Ruggero Trevisan dal rugby professionistico al Seminario

Vita nuova per l’ex giocatore di rugby Ruggero Trevisan: dalla palla ovale ai voti religiosi

L’ex giocatore del Benetton Treviso Ruggero Trevisan ha annunciato che smetterà con il rugby per dedicarsi a una nuova vita, infatti il giovane estremo originario di San Donà l’otto settembre si recherà a Roma per entrare nella Fraternità S.Borromeo, da li inizierà il percorso che lo porterà a prendere i voti per diventare prete.
Trevisan nella sua giovane carriera rugbystica ha giocato nei Crociati RFC (Parma), negli Aironi Rugby (Viadana), nelle Zebre Rugby e infine nel Benetton Treviso; con questi ultimi tre club Ruggero ha disputato il campionato di Pro12, qualche apparizione infine anche nell’Italia Emergenti oltre che nelle nazionali giovanili.
Una notizia insolita che vede il giovane, in passato più volte fidanzato, cambiare radicalmente la sua vita. In un’intervista rilasciata a onrugby Ruggero dichiara: “So che è una scelta radicale, ma mi rende felice” continua “Ero credente ma non è che dessi un gran peso alla religione”. La svolta è avvenuta nel 2011 con Comunione e Liberazione, poi l’incontro con un prete di Caorle ma la vocazione era già arrivata.
“La mia scelta l’ho annunciata in via ufficiale circa tre settimane fa ma era da tempo che con i ragazzi parlavamo di questi temi. Ora mi aspettano tre anni di studi di filosofia a Roma, poi un anno in missione e quindi il ritorno in Italia per altri tre anni di studio, stavolta di teologia. Poi diventerò prete”.
In bocca al lupo per la tua nuova vita Ruggero!

Daniele Goegan – Rugbymeet