Sabato 3 Dicembre

Rugby, World Ranking: così cambia la classifica

Cambi importanti nella classifica mondiale delle migliori squadre di rugby

In seguito alle partite della Pacific Nations Cup e del The Rugby Championship la classifica mondiale delle migliori squadre cambia.
A risaltare subito all’occhio è il brusco scivolone del Sud Africa che, da seconda in classifica, si ritrova al quinto posto. La squadra africana in effetti ha mostrato un livello di gioco che non rispecchia assolutamente la sua storia rugbistica.
A trarne vantaggio sono l’Irlanda, che arriva stabile al secondo posto, e l’Australia che, dopo essersi aggiudicata il torneo delle squadre dell’ emisfero sud, ha scalato il ranking di ben due posizioni arrivando così al terzo posto.
La prima posizione occupata dai Tutti Neri Neozelandesi sembra sempre più stabile e con un netto distacco dalle altre nazionali.
Le nazionali pacifiche di Fiji e Tonga sorpassano, rispettivamente, Samoa e Scozia ottenendo, così,  gli ultimi due posti della Top 10.
Anche gli azzurri risalgono di una posizione, superando il Giappone deluso dalle prestazioni nel Pacific Nations Cup, e arrivano al 14esimo posto ad un passo dai georgiani.
Il mondiale si avvicina, e questa sembra essere una classifica che potrebbe rispecchiare un possibile pronostico.

Giorgio Pegoraro – Rugbymeet