Lunedi 5 Dicembre

Rugby, Mils Muliaina? Non colpevole, ma deve tornare in tribunale

DPPI/lapresse

Si allungano i tempi dell’arrivo di Mils Muliaina nelle Zebre a causa di un’accusa di aggressione sessuale

L’ex All Blacks Mils Muliaina, 100 presenze in maglia nera, è comparso davanti a un tribunale di Cardiff per rispondere dell’accusa di aggressione sessuale nei confronti di una ragazza che lo ha denunciato. I fatti sarebbero accaduti il 7 marzo scorso, dopo una partita tra i Cardiff Blues e il Connacht, formazione di cui all’epoca faceva parte il neozelandese, ora in attesa di trasferirsi a Parma per giocare nelle Zebre. Muliaina si è dichiarato non colpevole, e la Corte lo ha lasciato libero senza cauzione. Il rugbista dovrà però presentarsi di nuovo in tribunale il prossimo 7 settembre, così si allungano i tempi del suo arrivo in Emilia.