Sabato 3 Dicembre

Rosberg punzecchia Hamilton

LaPresse/Photo4

Rosberg e Hamilton, da sempre compagni di squadra scomodi

Sono rivali nonostante gareggino per lo stesso team, ma questo in un campionato del mondo in cui vince un singolo è assolutamente legittimo. Il problema, semmai ce ne fosse uno, è che Lewis Hamilton e Nico Rosberg, frecce della Mercedes pigliatutto della Formula 1, in realtà si son sempre poco sopportati, tenuti a freno da strategie di team che non fanno altro che acuire la loro competitività reciproca.

Capita quindi che, anche fuori dai tracciati, i due si lancino frecciatine che con le corse abbiano ben poco a che fare. Come nel caso di Rosberg, abile nel trasformare un parere personale in una stoccata per il rivale: “La vita privata ha un impatto, io preferisco aver la mente libera quando guido – ha detto alla Bild Nico – Devi essere equilibrato ed andare ai weekend di gara con la mente libera. Leggo qualcosa su di essa ogni tanto. Principalmente, si tratta di trovare un tuo modo per concentrarti. Nello sport è importante che non ci siano troppe sciocchezze nella tua testa”.

PA/LaPresse

PA/LaPresse

Per molti riferimento alla vita social e sempre esibita sui vari netwrok di Lewis mentre lui è più tipo da vacanze tranquille, senza cagnolini, yacth o vestiti appariscenti (la moglie Vivian è attualmente incinta). Sarà, ma la pista deve essere sempre e solo l’unico metro di giudizio delle sfide fra piloti.