Venerdi 9 Dicembre

Roma, Salah si presenta:” Sono qui grazie a Garcia”

L’egiziano in conferenza: “L’obiettivo della Roma è vincere facendo divertire i fan. La Juve è forte ma possiamo competere anche con loro”. E su Mourinho e la Fiorentina…

E’ stato Garcia a convincermi a venire a Roma” con queste parole Mohamed Salah apre la conferenza stampa, officiata da Italo Zanzi, seduto accanto a lui. “Il mister mi ha chiamato quando ero a Londra e mi ha manifestato la sua volontà di volermi in squadra. Ho accettato subito“.

salah1 Secondo posto la scorsa stagione, la Roma quest’anno non si pone limiti: “Giochiamo per vincere, ma l’obiettivo principale è far felici i nostri fan. Credo che la Juventus sia una squadra molto importante ma io e i miei nuovi compagni possiamo competere e andare oltre le aspettative“. Per un allenatore che trova, ce n’è anche uno che Salah lascia, lo Special One Josè Mourinho:” Rispetto molto Mourinho, il mio rapporto con lui è molto buono. E’ uno dei più grandi allenatori al mondo, ha avuto la sua opinione da rispettare, ho imparato molto da lui prima di trasferirmi in Italia“. Non manca il riferimento alla situazione creatasi con la Fiorentina dei Della Valle: “Per me l’esperienza alla Fiorentina è stata molto utile, ho passato 6 mesi in cui siamo stati bene io e la mia famiglia.

mouMa questo periodo è finito e ho avuto il diritto di scegliere, per questo sono qui alla Roma. Il rapporto con Montella è stato ottimo ma il suo addio non ha influenzato per niente la mia decisione”. Infine un accenno alla trattativa di gennaio con la Roma, saltata all’ultimo istante: “Forse è meglio chiedere a Sabatini…”.