Venerdi 2 Dicembre

Rissa in discoteca, Sabbione dice addio alla serie A

Il centrocampista classe ’91 del Carpi non era stato convocato per il ritiro da Castori a causa di una rissa in una discoteca. Oggi Sabbione dice addio alla A, andrà al Crotone

Il sogno di una vita sprecato per una leggerezza. Il protagonista della sorprendente storia è Alessio Sabbione, centrocampista classe ’91 del Carpi, il quale qualche giorno prima dell’inizio della preparazione agli ordini di mister Castori, aveva deciso di rendersi protagonista di uno spogliarello nel bel mezzo di una serata in discoteca. Da lì alla rissa con il buttafuori il passo era stato breve e solo l’arrivo della polizia aveva messo fine al fastidioso alterco.

sabbione Inevitabile la presa di posizione del Carpi che, su ordine del proprio allenatore, decideva di sospendere Sabbione, non convocandolo per il ritiro. Tutto questo succedeva giusto un mese fa. Oggi la punizione del centrocampista diventa ufficiale: Sabbione non farà parte più del Carpi e andrà a giocare a Crotone, abbandonando il sogno serie A che si era faticosamente conquistato. Una chance d’oro sprecata per una bravata. Castori mette subito le cose in chiaro: tutti gli altri sono avvertiti.