Sabato 3 Dicembre

Pellegrini straordinaria a Kazan, è la favorita per essere portabandiera azzurra alle Olimpiadi di Rio

LaPresse/ Fabio Ferrari

Le parole del Presidente del CONI Giovanni Malanò sulle imprese di Federica Pellegrini ai Mondiali di Nuoto di Kazan

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“E’ un’atleta che sta dimostrando di non avere quasi confini”. Cosi’ il presidente del Coni, Giovanni Malago’, commenta i due argenti di Federica Pellegrini (ieri nei 200sl e oggi di nuovo protagonista nella staffetta 4×200) ai mondiali di nuoto di Kazan. “La frazione di oggi? E’ un bel effetto. E’ impressionante a distanza di cosi’ tanti anni avere sempre un’emozione costante e al tempo stesso nuova – rivela il capo dello sport italiano a Radio Capital -. Ci ha abituato a delle imprese che sono nella storia di questo sport, la cosa straordinaria e’ che le continui a ripetere”.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

“E’ un’ipotesi ma non mi sembra oggi serio e corretto tramutare questa ipotesi in certezza”. Il presidente del Coni, Giovanni Malago’, intervistato da Radio Capital, risponde cosi’ a chi gli chiede se sara’ la campionessa del nuoto, Federica Pellegrini, la portabandiera azzurra ai Giochi di Rio 2016. “Qualunque persona che sa di sport sa che questa cosa ha una sua logica ma e’ chiaro che ci sono altri atleti ed atlete che hanno legittimamente l’ambizione – aggiunge il capo dello sport italiano -. Il comitato olimpico fara’ le sue valutazioni al termine di questa stagione”. Ma Malago’ esclude che ci possa essere un veto sulla veneta, che aveva rinunciato ad essere l’alfiere italiano a Londra 2012. “Un veto? No assolutamente”, assicura il n.1 Coni.