Martedi 6 Dicembre

Parma che passione, boom di abbonamenti in serie D!

Sottoscritte già 7.143 tessere, ma il numero è destinato a salire. Il Parma  riparte dai tifosi, il Tardini sarà l’arma in più

Come l’araba fenice che muore con una fiammata e poi risorge dalle proprie ceneri, anche il Parma rinasce dopo il fallimento, e lo fa con forza e vigore, sotto la guida di un nugolo di imprenditori con a cuore le sorti della neonata squadra emiliana. Si chiama Parma Calcio 1913 la protagonista del panorama calcistico 2.0 della città di Parma, un team nato grazie agli investimenti dell’imprenditore Guido Barilla, grazie alla competenza di Nevio Scala (Presidente) e grazie, soprattutto, alla passione di migliaia di tifosi pronti a sostenere la nuova realtà parmigiana.

Nevio-Scala-744x445 “Il Parma rinasce dai dilettanti e avrà una storia positiva” – sottolinea il Presidente Nevio Scala – “Ho la fortuna di essere stato scelto da un gruppo di persone di elevato spessore. Sto studiando il nuovo ruolo: spero di essere all’altezza. Cosa provo in questo momento? Un mix di emozione e responsabilità. L’amore nei confronti di questa città e di questa gente è grande: gli innamorati compiono azioni col cuore. Per me sarà una nuova avventura: sono molto carico”. Il Parma Calcio 1913 riparte dalla Serie D con un condottiero d’eccezione, quel Luigi Apolloni che tanto bene ha fatto con la maglia gialloblu: “Io sono a casa a Parma, mi sento parmigiano – ha confermato il primo allenatore di Parma calcio 1913 – ho addosso una grande responsabilità”. Nello staff anche Andrea Galassi, direttore sportivo, e Fausto Pizzi che si occuperà del settore giovanile. Ma non c’è calcio senza passione, e non c’è passione senza tifosi. Il Parma riparte dalla serie D si, ma se pensate che sia un contesto misero per attrarre gente allo stadio, andatelo a dire a quei 7.143 tifosi che già hanno sottoscritto l’abbonamento. Un vero record per la categoria. Un numero destinato a salire che ha spinto i dirigenti emiliani ad aumentare il numero di posti resi disponibili al Tardini: ben 10.000.

apolloni_Una passione che non ha limiti, un tifo senza eguali per una società che risorge e che mira a tornare ai fasti di quel recente passato che non potrà essere dimenticato, ma che serve anche da monito per non commettere gli stessi errori. Parma è cambiata, Parma adesso ha una nuova squadra, ecco a voi il Parma Calcio 1913.