Venerdi 9 Dicembre

Nuove regole in partenza: i team non ci stanno

LaPresse/Photo4

Maggiore responsabilità ai piloti in partenza: regole caotiche o spettacolari?

A partire dal Gp del Belgio sono previste delle nuove procedure di partenza, che potrebbero rivelarsi un’arma a doppio taglio e creare più confusione che altro. Novità e regole introdotte dalla Fia e che preoccupano piloti e squadre: da Spa in poi infatti, non verrà più fornita alcuna informazione durante il giro di ricognizione, eccetto quelle riguardo la sicurezza della gara, con il punto di stacco della frizione che dovrà rimanere lo stesso dall’uscita della pit lane, con la conseguenza che tutti i dispositivi legati a questa funzione dovranno essere disattivati.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ciò che preoccupa i piloti riguarda soprattutto la consapevolezza di aver fatto una brutta partenza ma di non poter far nulla per cambiare le cose: più responsabilità date al pilota ma anche il forte rischio di una confusione maggiore, situazione che sta spingendo i vari team a chiedere informazioni alla Fia su cosa sia possibile fare.

Torna alla mente adesso la brutta partenza di Rosberg e Hamilton al Gp d’Ungheria: che fosse il risultato dei tentativi del team riguardo queste nuove disposizioni? In ogni caso all’orizzonte si avvistano partenze davvero imprevedibili.