Sabato 10 Dicembre

Nemici a confronto, Vettel e Hamilton pronti alla battaglia di Spa

LaPresse/Photo4

Il pilota di punta della Ferrari si presenta in Belgio carico e determinato: “finché la matematica non ci condanna lottiamo per il mondiale”. Il leader della classifica non si scompone: “siamo concentrati, dobbiamo vincere”

Da adesso in poi cercheremo di cogliere tutte le opportunità che si presenteranno”. E’ un Sebastian Vettel che si presenta con ottimismo al prossimo Gran premio in scena a Spa, in Belgio.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il pilota della Ferrari, quando gli viene chiesto se ci sono ancora speranze per il mondiale, risponde: “Dobbiamo essere realisti, c’è una vettura molto forte davanti ma finché la matematica non ci condanna ci proveremo”. Il tedesco parla anche del rinnovo del suo compagno di squadra, Kimi Raikkonen: “La Ferrari ha guadagnato un buon pilota, è vicino ai migliori. Io ho espresso il mio parere favorevole, con Kimi non devi preoccuparti di questioni minori che distolgono l’attenzione dall’obiettivo finale che è costruire una Ferrari vincente”. Lewis Hamilton, invece, dall’alto della sua prima posizione non si scompone e continua a lavorare duro per respingere gli assalti di Rosberg, suo compagno di squadra: “Il team sta mettendo in campo tanti sforzi e questo mi fa pensare che può essere il nostro anno. Ora non dobbiamo mollare nulla, non perdere la concentrazione e lavorare a testa bassa.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Non arriviamo ad ogni gara sapendo di essere superiori a tutti gli altri. Dobbiamo lavorare per vincere qui a Spa”. Sulla possibilità di alcune modifiche che si vorrebbero apportare alla pista, dice: “Credo che si sia tornati alla vecchia versione con la Bus Stop Chicane, anche se non ci ho mai guidato, sembra divertente”. Battute finali in risposta a chi critica il suo stile di vita: “Non credo di avere uno stile di vita da superstar, al momento le cose vanno bene e quindi non vedo di cosa dovrei preoccuparmi”.