Martedi 6 Dicembre

Mondiali Nuoto Kazan, per l’Italia medaglie in tutte le discipline: non era mai successo prima

Lapresse / Fabio Ferrari

Superato il record di medaglie per l’Italia nella storia dei Mondiali di Nuoto

Lapresse / Fabio Ferrari

Lapresse / Fabio Ferrari

Medaglie in tutte le discipline, qualcosa di cui andare fieri. Lettera aperta del presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, dopo il bronzo conquistato dal Setterosa. “Sono entusiasta di condividere le emozioni di giornate memorabili per tutti gli amici del movimento acquatico – scrive – Per la prima volta abbiamo conquistato medaglie in tutte le discipline ai campionati mondiali: nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, tuffi e pallanuoto. Questo risultato, che ci consente di aggiornare il primato di numero di medaglie iridate conquistate in un’unica edizione (Fukuoka 2001/12; Kazan 2015/13), e’ motivo di orgoglio per tutti: atleti, tecnici, dirigenti, giudici, assistenti bagnanti, societa’ sportive di ogni livello territoriale e nazionale ed e’ il premio per i sacrifici che continuate a sostenere e per l’encomiabile lavoro che svolgete con competenza e passione per mantenerci nell’elite internazionale“.

Lapresse / Fabio Ferrari

Lapresse / Fabio Ferrari

Tutto il movimento deve sentirsi partecipe, rappresentato ed esaltato dai risultati delle squadre nazionali, che sono solo il vertice di una piramide sostenuta da una base di oltre 5.000.000 di praticanti che, insieme alle loro famiglie, vivono l’universo acquatico sposandone i principi di lealta’, rispetto e correttezza ed esercitandoli nella vita di tutti i giorni – chiosa BarelliTra la scuola nuoto e le medaglie c’e’ un lungo percorso di crescita, che rende donne e uomini migliori prima che giovani atleti e magari campioni. Questo e’ il mondo della Federnuoto formato da tutti voi“.

Tutte le foto della finale per il terzo posto vinta dal Setterosa: