Sabato 3 Dicembre

Mondiali di Nuoto, le parole di Simone Ruffini dopo l’oro nei 25km

LaPresse/ Fabio Ferrari

Le parole di gioia e incredulità di Simone Ruffini, campione mondiale a Kazan nei 25km in open water

E’ arrivato primo ai Mondiali di Nuoto di Kazan 2015, nei 45km in open water Simone Ruffini, battendo lo statunitense Meyer. Ruffini è soddisfatto e pieno gioia, nonostante i problemi di salute ce l’ha fatta, e ha portato a casa un oro tanto desiderato: “nei primi due giri non stavo molto bene, stamattina sono stato male con lo stomaco, ai 5 e ai 7 km ho vomitato due volte in acqua, il dottore fortunatamente mi ha aiutato e piano piano c’è stata la scossa, ci ho creduto fino alla fine” ha dichiarato Ruffini ai microfoni di Rai Sport. “ho iniziato a capire che Meyer non ne poteva più quando mancavano 1000 metri e mi ha lasciato andare avanti” ha continuato il campione mondiale di 25 km di fondo “però, rimaneva lì, quindi c’era sempre un po’ di paura, ma la voglia di portare a casa un buon risultato mi ha dato la forza di andare avanti”. “Ancora non mi rendo conto di quello che è successo, forse stasera, o domani” ha concluso l’atleta azzurro.