Domenica 4 Dicembre

Mondiali di atletica, la delegazione azzurra si allarga: convocato in extremis il marciatore Stano

Il dto Massimo Magnani ha valutato fino all’ultimo se inserire tra i convocati il marciatore delle Fiamme Oro, che debutterà a Pechino, il 23 agosto, nella 20 km insieme a Rubino e Tontodonati

Si aggiunge un nome all’elenco dei convocati ai Campionati del Mondo di atletica, in programma a Pechino dal 22 al 31 agosto. E’ quello del marciatore 23enne Massimo Stano (Fiamme Oro), che il dto Massimo Magnani ha scelto di includere nella lista degli azzurri in partenza per la Cina (per la gara sui 20km). L’ultima verifica, ieri pomeriggio, al XXV aprile di Milano, davanti agli occhi dello stesso Magnani, e dell’advisor della marcia, Antonio La Torre.

stanotallinn Al neo azzurro, dopo gli Assoluti di Torino, era stata concessa una ulteriore “finestra” di lavoro e valutazione, insieme al collega Leonardo Dei Tos (che ha però rinunciato alla possibilità); ieri, l’esito finale, al termine di una serie di test, premiato da Magnani con la convocazione in Nazionale. Domenica 23 agosto, quando a Pechino saranno le 8:30 del mattino (le 2:30 italiane), tre azzurri prenderanno parte alla 20km di marcia: con Stano, anche Giorgio Rubino e Federico Tontodonati. Dei tre selezionati per la gara, Rubino è già da qualche giorno in Cina, apripista presso il Liaoning Athletics Center di Dalian, il luogo designato per ospitare il pre-camp azzurro prima del Mondiale. Al romano, ad inizio settimana, si aggiungerà un gruppo più corposo di componenti la delegazione italiana; lunedì 10 è infatti in partenza il primo dei tre scaglioni in cui è stata divisa la Nazionale: voleranno in Cina, tra gli altri, la campionessa europea dei 400 metri, Libania Grenot, e l’ottocentista Giordano Benedetti. Le altre due partenze per Dalian sono in programma alcuni giorni dopo, il 13 ed il 17 agosto. Successivamente, gli atleti (sempre in scaglioni, e a partire dal 19 di agosto), dopo aver soggiornato in media una settimana a Dalian, si trasferiranno a Pechino, dove affronteranno i giorni del Mondiale.