Venerdi 9 Dicembre

Liga, Benitez si scrolla di dosso le accuse di difensivismo. Bene anche il Barcellona

REUTERS/Lapresse

Il Real Madrid rifila la manita al Real Betis con Benzema e James sugli scudi. Vermaelen dà la vittoria a Luis Enrique

Mai stuzzicar il can che dorme, potrebbero essere dolori. La rivincita di Rafael Benitez sulla stampa madrilena è di quelle dal sapore dolce come il miele, una goduria per l’allenatore ex Napoli. Fuoco incrociato nella conferenza del venerdì, applausi ed esaltanti complimenti sabato sera dopo la roboante vittoria contro il Real Betis, disintegrato con un eloquente 5-0.

REUTERS/Lapresse

REUTERS/Lapresse

Accusato di essere troppo difensivista e più preoccupato a non prenderle piuttosto che a fare un gol più dell’avversario, Benitez aveva risposto per le rime, snocciolando i dati della gara pareggiata a Gijón 0-0, sottolineando come i blancos fossero stata la squadra a tirare più in porta tra le 20 della Liga. Ieri Bale e compagni sono stati molto più precisi ed hanno trafitto l’ex portiere Adan per ben cinque volte. Doppiette di Bale e James Rodríguez più l’acuto di Benzema per un Madrid in versione Real. Il Barcellona piazza la seconda vittoria stagionale, superando 1-0 il Malaga, unica squadra a non aver perso contro i blaugrana nella passata stagione. A togliere le castagne dal fuoco non è uno dei tre mostri del tridente offensivo, bensì Vermaelen, non proprio il giocatore che ti aspetti di trovare nel tabellino dei marcatori. Vince e convince anche il Celta Vigo che si sbarazza 3-0 del Rayo Vallecano con la rete di Fontas e la doppietta di Nolito. Brutto pari, infine, tra Sociedad e Gijón che non vanno oltre lo 0-0.