Mercoledi 7 Dicembre

Kayak: grandi manovre per arrivare pronti ai mondiali milanesi

Si vanno delineando gli equipaggi che, dal 19 al 23 agosto, andranno a giocarsi il Campionato del Mondo, organizzato quest’anno proprio in Italia. Ottimismo all’interno della delegazione azzurra di Kayak

Ultimi test per i canoisti italiani in vista del Campionato del Mondo in programma all’Idroscalo di Milano dal 19 al 23 agosto prossimi. E proprio stamattina a Mantova, i kayak maschili azzurri hanno dato vita ad una serie di prove grazie alle quali si andranno a definire nei prossimi giorni gli equipaggi chiamati, tra meno di venti giorni, a sfidare il mondo e ad andare a caccia dei pass olimpici per Rio de Janeiro 2016, a cui mancano, proprio oggi, 365 giorni esatti.
Canoa Italia A seguire il tutto, lo staff tecnico al completo con in testa il vicepresidente federale Andrea Argiolas. Il test odierno ha messo in evidenza lo stato di forma del K4 composto da Nicola Ripamonti, Giulio Dressino, Albino Battelli e Alberto Ricchetti, capaci di battere nettamente l’equipaggio misto composto da Franco Benedini, Antonio Scaduto, Andrea Facchin e Mattia Colombi. Indicazioni importanti sono arrivate anche dal K1 1000 dove Mauro Crenna è riuscito a chiudere davanti a Maximilian Benassi e a Mauro Pra Floriani, e dal K1 200 dove Edoardo Chierini si è imposto su Andrea Di Liberto. Per quanto riguarda i K2, conferme sono giunte sui 200 da Manfredi Rizza e Matteo Florio che hanno fermato il cronometro prima dello scoccare dei 32 secondi e davanti ai giovani Michele Bertolini e Riccardo Cecchini. Mauro Crenna e Mauro Pra Floriani sono invece riusciti ad avere la meglio nel K2 500.
Proprio a Milano in questi giorni sono in raduno invece le atlete del kayak femminile con Sofia Campana, Norma Murabito, Susanna Cicali, Cristina Petracca, Agata Fantini, Irene Burgo, Federica Nole’, Francesca Capodimonte, Giuliana di Bartolo e Gaia Piazza. A Castelgandolfo invece si stanno allenando gli specialisti del settore canadese ovvero Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Daniele Santini, Carlo Tacchini, Danilo Auricchio, Pietro Repele, Nicolae Craciun, Luca Ferraina, Andrea Sgaravatto e Luca Rodegher. A Torino sono impegnati invece gli atleti della paracanoa Pier Alberto Buccoliero, Federico Mancarella, Salvatore Ravalli, Marius Bogdan Ciustea, Simone Giannini, Veronica Yoko Plebani, Andrea Pistritto e Ngamada Ngol Ndara.