Lunedi 5 Dicembre

Judo: nessuna medaglia per gli azzurri nella prima giornata dei Mondiali

Non conquistano nessuna medaglia gli azzurri nella prima giornata dei Mondiali di Judo

Ha preso il via con una vittoria il mondiale di judo degli azzurri. Valentina Moscatt infatti, ha lottato molto bene con la portoghese Leandra Freitas, portando a casa un bel punto. Una zampata (de ashi barai) per il vantaggio (yuko), la reazione rabbiosa di Freitas con un seoi nage (yuko) e quindi il guizzo di Valentina, un seoi nage a sinistra che ha chiuso la partita. La corsa dell’azzurra però, si è interrotta subito dopo con Monica Ungureanu, romena lunga e scomoda. “La romena è molto ostica e fastidiosa – ha detto Valentina Moscatt – avevo iniziato bene, ma dopo averla fatta sanzionare due volte ho commesso un errore che lei ha colto al volo. Mi spiace davvero un sacco“. La categoria è stata vinta dall’argentina Paula Pareto, seconda l’anno scorso a Chelyabinsk. “Sono successe cose imprevedibili… – ha detto ancora Moscatt – ma questo è il judo! Pareto non mi ha sorpreso… Sono due anni che alle gare importanti non sbaglia… Due finali al mondiale… non è da tutti!“. La delegazione azzurra ha ricevuto la visita dell’Ambasciatore italiano in Kazakistan, Stefano Ravagnan, che nel salutare la squadra ha fatto una promessa: “Torno certamente a trovarvi nel caso prendiate una medaglia“. Per il momento, delle otto medaglie assegnate nella prima giornata nessuna e’ andata al collo di atleti europei e solo quattro le nazioni ad aver aperto il medagliere, il Kazakistan con oro e argento dei 60 kg, Argentina con l’oro dei 48 kg, quindi Giappone con un argento e due bronzi e la Corea del Sud, due bronzi. Domani è il turno dei 52 e 66 kg, ed il piacere di rivedere subito l’ambasciatore e’ affidata a Odette Giuffrida ed Elio Verde.