Sabato 10 Dicembre

Jovetic si presenta: “io numero 10 con l’Inter nel destino”

Francesca Soli/LaPresse

“Ho scelto questa maglia perché ti dà una responsabilità in più” commenta il montenegrino. “Sono qui per fare più gol possibile e riportare l’Inter in alto”

E’ arrivato per far sognare i tifosi, è arrivato per riportare l’Inter nei quartieri alti della Serie A, lui è Stefan Jovetic il nuovo crac nerazzurro: “tutti si aspettano molto da me, da sempre, ma non soffro la pressione. Sono qui per fare tanti gol e tanti assist: il precampionato è servito a conoscerci, sono convinto che faremo bene”.

Francesca Soli/LaPresse

Francesca Soli/LaPresse

Sull’esperienza non tanto felice in Premier League, al Manchester City, JoJo commenta: “già dall’inizio le cose non sono andate come speravo, a causa degli infortuni. Poi quando stavo bene il mister mi toglieva sempre”. Messo alle spalle il passato, adesso è tempo di pensare alla nuova stagione: “ci siamo allenati bene e le amichevoli ci sono servite. Siamo pronti a scendere in campo e non vediamo l’ora. Ad ogni modo speriamo di lottare per il terzo posto”. L’ex Fiorentina fissa anche gli obiettivi personali: ” sono venuto qui per fare più gol possibili: farò tanti gol e tanti assist. I giovani ci possono dare un grande aiuto”. Infine Jovetic spiega la scelta del numero 10, fino a ieri sulle spalle di Mateo Kovacic, partito direzione Madrid: “sono molto felice di aver preso il 10, l’8 che è il mio preferito era occupato. Quando purtroppo Mateo è andato via l’ho scelto. È una responsabilità in più ma sono felice di averlo”.