Venerdi 9 Dicembre

Italia, Conte plasma la sua nazionale “made in MLS”. Ecco Giovinco e Pirlo

9 giocatori su 28 provengono da squadre straniere, segno che la Serie A sta imboccando un percorso sbagliato per la crescita della Nazionale

Ancora fiducia a Pirlo, che ora gioca nel New York City, torna Giovinco, mattatore a Toronto, a quasi un anno dall’apparizione contro l’Albania. Altro ritorno è quello di Criscito, difensore dello Zenit San Pietroburgo.

REUTERS/Lapresse

REUTERS/Lapresse

In vista delle sfide europee contro Malta (3 settembre a Firenze) e Bulgaria (il 6 a Palermo) il ct Antonio Conte ha chiamato 28 giocatori, 9 dei quali militano all’estero (gli altri sono Sirigu, Verratti, Immobile, Pellè, Darmian e El Shaarawy). Gli azzurri, secondi nel Gruppo H delle qualificazioni europee ad una sola lunghezza dalla Croazia, si raduneranno a Coverciano domani al termine dei rispettivi impegni di campionato e lunedì sosterranno le prime due sedute di allenamento sul campo del Centro Tecnico Federale

Questi i 28 convocati azzurri per le partite contro Malta e Bulgaria, valide per le qualificazioni europee:

– portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Daniele Padelli (Torino), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain/Fra);

– difensori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo/Rus), Matteo Darmian (Manchester United/Ing), Mattia De Sciglio (Milan), Manuel Pasqual (Fiorentina), Andrea Ranocchia (Inter);

– centrocampisti: Andrea Bertolacci (Milan), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Marco Parolo (Lazio), Andrea Pirlo (New York City/Usa), Roberto Soriano (Sampdoria), Marco Verratti (Paris Saint Germain/Fra);

– attaccanti: Antonio Candreva (Lazio), Eder (Sampdoria), El Shaarawy (Monaco/Fra), Gabbiadini (Napoli), Giovinco (Toronto/Can), Immobile (Siviglia/Spa), Pellé (Southampton/Ing), Vazquez (Palermo), Zaza (Juventus).