Domenica 4 Dicembre

Hockey su prato: le azzurre dicono addio al sogno olimpico

Niente da fare per le azzurre di hockey su prato agli Europei Pool A in corso a Londra contro le padrone di casa,  svanisce il sogno olimpico

L’Inghilterra batte l’Italia 2-0 nella seconda gare della fase a gironi degli Europei Pool A in corso di svolgimento al Parco Olimpico di Londra. Le azzurre si rendono protagoniste di una partita tatticamente ben giocata, ma subiscono due reti decisive negli istanti finali del terzo e quarto parziale. Possesso palla nettamente appannaggio delle nostre rivali (77% a 23%) e sei corner corti (più un rigore) a zero; ma era pur sempre gara tra la vincitrice del Round 3 di World League (di Valencia), bronzo olimpico in carica e numero 7 al mondo, contro la numero sedici del ranking. Ciò nonostante l’Italia ha dimostrato di saper gestire le blasonate avversarie, spinte anche dal pubblico del Lee Valley Stadium. A onor di statistica va detto che svanisce così il sogno olimpico 2016, invero improbo fin dalla vigilia perchè, come noto, Rio spetta solo alla vincitrice dell’oro continentale. L’Italia dovrà invece giocare per la permanenza nella serie A dell’hockey europeo: le gare sono in programma venerdì e domenica. Prima però, sfida con la Scozia (a zero punti come l’Italia) in agenda domani alle 14.15 italiane. “Abbiamo preso gol a cinque secondi dalla fine del terzo tempo – commenta il ct Fernando Ferrara – e ce la siamo giocata negli ultimi quindici minuti. Siamo stati molto bravi in fase difensiva e quando le inglesi hanno sbagliato il rigore sembrava che la vittoria fosse loro definitivamente ‘preclusa’“. Poi il lampo di Walsh. Nota stonata il fatto che “con la palla abbiamo fatto fatica a essere pericolosi e a prendere corti: non siamo stati pericolosi con la palla come contro la Germania“.