Domenica 11 Dicembre

Guardiola tuona: “Solo Messi può permettersi di non ascoltarmi”

Duro sfogo dell’allenatore spagnolo alla vigilia dell’esordio del suo Bayern in Bundesliga. “Tutti i miei giocatori faranno quello che dirò io”

Torna a parlare Pep Guardiola e lo fa alla vigilia del match di esordio del suo Bayern nella nuova Bundesliga. Primo ostacolo per la Pep-truppen, l’Amburgo di Bruno Labbadia, che ha scongiurato la retrocessione con la vittoria nello spareggio dello scorso maggio in casa del Karlsruhe. Durante la conferenza stampa, Guardiola tuona: “Solo Messi può permettersi di non ascoltarmi.

pep guardiola Quest’anno tutti faranno quello dirò io, i miei giocatori dovranno soltanto ascoltare”. E’ quindi un messaggio chiaro ai suoi giocatori in vista della nuova stagione dopo le critiche piovute addosso all’allenatore spagnolo da parte dell’alta dirigenza bavarese. Troppi spifferi son venuti fuori la scorsa stagione dallo spogliatoio e per questo Guardiola batte i pugni sul tavolo e fa la voce grossa. L’unico esentato dai suoi strali è Leo Messi, ma sfortunatamente per Pep, la Pulce gioca ancora nel Barca.