Mercoledi 7 Dicembre

Gps sui giocatori, la Figc dà l’ok

LaPresse/Piero Cruciatti

I dati, tuttavia, non potranno essere rilevati durante il match sottolinea il dg Michele Uva

Anche durante le partite i calciatori potranno indossare i sistemi Gps, già utilizzati durante gli allenamenti per la rilevazione di dati come distanza percorsa, velocità e frequenza cardiaca.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Lo ha deciso il Consiglio federale accogliendo una richiesta arrivata dalla Lega Serie A. Le uniche condizioni, spiega il dg Figc Michele Uva, è che “i sistemi Gps non siano dannosi alla salute e che i dati rilevati non potranno essere utilizzati durante la gara dagli staff tecnici”.