Giovedi 8 Dicembre

Golf, Made in Denmark: tre italiani ancora in gara

LaPresse/Andrea Negro

Tre gli italiani rimasti in gara al  Made in Denmark, l’European Tour in corso a Farsø

Matteo Delpodio, Andrea Pavan ed Edoardo Molinari, 60° con 142 (par), sono rimasti in gara nel Made in Denmark, ovvero l’European Tour, che si sta disputando sul percorso dell`Himmerland Golf & Spa Resort, a Farsø in Danimarca. Fermati al taglio Alessandro Tadini, 137° con 149 (75 74, +7), e Renato Paratore, 147° con 151 (74 77, +9). Decisamente spedita l`andatura dell`inglese David Horsey (130, -12), t, che ha aggiunto al 63 (-8) di partenza un 67 (-4) e ha portato a tre i colpi di margine sui primi inseguitori, il connazionale John Parry e l`australiano Richard Green (133, -9). Seguono con 134 (-8) il gallese Bradley Dredge e l`altro australiano Terry Pilkadaris e con 135 (-7) l`irlandese Peter Lawrie e il gallese Oliver Farr. Horsey ha confezionato il 67 con un eagle, cinque birdie e tre bogey.
Delpodio ha segnato un 72 (+1) con cinque birdie, quattro bogey e un doppio bogey, Pavan è stato abbastanza lineare con tre birdie e un bogey per il parziale di 69 (-3), mentre Edoardo Molinari, stesso score, ha rimediato a una situazione difficile con tre birdie a chiudere dopo tre birdie e quattro bogey sulle precedenti 15 buche. Per Tadini 74 (+3) colpi con un eagle, un birdie e sei bogey e per Paratore 77 (+6) con quattro birdie, sei bogey e due doppi bogey. Il montepremi è di 1.500.000 euro dei quali 250.000 euro andranno al vincitore.