Mercoledi 7 Dicembre

Già finito l’idillio tra il calcio e gli USA?

Scontri tra tifosi nel derby di New York. La violenza arriva anche nel soccer ‘made in USA’

Già finito l’idillio tra il calcio e gli Stati Uniti? Sembrava un mondo ovattato il soccer made in Usa, stadi pieni, calore dei tifosi e partite spettacolari, Invece? Invece, come ormai è prassi in Europa, ecco che la violenza arriva anche nel soccer statunitense.

Scontri-a-New-York- Prima del derby di New York, tra i New York Red Bulls e il New York City, le due tifoserie sono state protagoniste di scene di violenza e scontri che sembravano non far parte del patrimonio genetico dello sport professionistico statunitense. E’ stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine per sedare gli scontri scoppiati all’esterno dello stadio. La denuncia è di un giornalista, Rob Harris, che ha pubblicato su Twitter un video con gli scontri. La partita è poi terminata 2-0 per i Red Bulls grazie alle reti dell’attaccante inglese Bradley Wright-Phillips e del centrocampista brasiliano con passaporto italiano Felipe, ex Padova. In campo per 90 minuti ma senza incidere troppo Andrea Pirlo.